Il tuo investimento diventa credito d’imposta 2021

– Credito d’imposta del 45% per gli investimenti in beni strumentali materiali nuovi da parte di imprese, destinati a strutture produttive ubicate nelle regioni del Mezzogiorno.

– Credito d’imposta del 10% (ex super ammortamento) per gli investimenti in beni strumentali materiali nuovi da parte di imprese, esercenti arti e professioni, destinati a strutture produttive ubicate in Italia.

Le due agevolazioni fiscali sono cumulabili.

SCOPRI DI PIU'

Il credito d’imposta del 45%  è attribuito in relazione agli investimenti realizzati a decorrere:

  • dal 1° gennaio 2016 fino al 31 dicembre 2021, per gli investimenti effettuati nel Mezzogiorno;
  • dal 7 aprile 2018 al 31 dicembre 2020, per gli investimenti effettuati nei Comuni delle Regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo colpiti dagli eventi sismici succedutisi dal 24 agosto 2016;
  • dalla data del DPCM istitutivo della Zona economica speciale al 31 dicembre 2021, per gli investimenti effettuati nelle ZES.

Per fruire del credito d’imposta, i soggetti interessati devono presentare all’Agenzia delle entrate un’apposita comunicazione nella quale devono essere indicati i dati degli investimenti agevolabili e del credito d’imposta del quale è richiesta l’autorizzazione alla fruizione.

L’autorizzazione o meno alla fruizione del credito d’imposta è comunicata dall’Agenzia delle entrate in via telematica mediante un’apposita ricevuta. La ricevuta è resa disponibile nella sezione “Ricevute” dell’area autenticata dei Servizi Telematici dell’Agenzia delle entrate (http://telematici.agenziaentrate.gov.it), cui si accede inserendo le credenziali di accesso (nome utente, password, codice PIN) .

Per trovare la ricevuta, si consiglia di selezionare la voce ‘Ricerca ricevute’ e di impostare la ricerca inserendo nell’apposito campo il numero di protocollo telematico di ricezione della comunicazione (CIM 16 o CIM 17) presentata in via telematica all’Agenzia delle entrate. Nella sezione sono comunque specificati altri metodi di ricerca utilizzabili.

Il beneficiario può utilizzare il credito d’imposta maturato solo in compensazione presentando il modello F24 esclusivamente tramite Entratel o Fisconline, pena il rifiuto dell’operazione di versamento, a partire dal quinto giorno successivo alla data di rilascio della ricevuta attestante la fruibilità del credito d’imposta.

Il Credito d’imposta del 10% per i beni materiali non 4.0 (Riferimenti normativi: legge di Bilancio 2021, art. 1, commi da 1051 a 1063)

A chi:
– imprese ed esercenti arti e professioni per gli investimenti in beni strumentali materiali ed immateriali non 4.0, destinati a strutture produttive ubicate in Italia, effettuati a decorrere dal 16 novembre 2020 e fino al 31 dicembre 2022, ovvero entro il 30 giugno 2023 a condizione che entro il 31 dicembre 2022 il relativo ordine sia stato accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di almeno il 20% del costo di acquisizione.

Beneficio:
– nel 2021: aliquota al 10%, nel limite di costo massimo di 2 milione di euro per i beni materiali e 1 milione di euro per i beni immateriali. Per investimenti effettuati nel 2021 in strumenti e
dispositivi tecnologici destinati alla realizzazione di forme di lavoro agile il credito d’imposta è pari al 15%.

– nel 2022: aliquota al 6%, nel limite di costo massimo di 2 milione di euro per i beni materiali e 1 milione di euro per i beni immateriali.

Scarica la Brochure

Piano Nazionale Transizione 4.0

Per investimenti da parte di imprese in beni materiali 4.0 nuovi con aliquota al 50% nel 2021.

Con il Piano Nazionale puoi recuperare fino al 95% del tuo investimento, essendo cumulabile con il Credito d’Imposta per le regioni del Mezzogiorno.

SCOPRI DI PIU'

Il nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0 è il primo mattone su cui si fonda il Recovery Fund italiano. L’investimento consiste in circa 24 miliardi di Euro per una misura che diventa strutturale e che vede il potenziamento di tutte le aliquote di detrazione e un importante anticipo dei tempi di fruizione.

Il nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0 si pone due obiettivi fondamentali:

  • Stimolare gli investimenti privati;
  • Dare stabilità e certezze alle imprese con misure che hanno effetto da novembre 2020 a giugno 2023.

Nuova durata delle misure

  • I nuovi crediti d’imposta sono previsti per 2 anni;
  • La decorrenza della misura è anticipata al 16 novembre 2020;
  • È confermata la possibilità, per i contratti di acquisto dei beni strumentali definiti entro il 31/12/2022, di beneficiare del credito con il solo versamento di un acconto pari ad almeno il 20% dell’importo e consegna dei beni nei 6 mesi successivi (quindi, entro giugno 2023).

Anticipazione e riduzione della compensazione con maggiore vantaggio fiscale nell’anno

  • Per gli investimenti in beni strumentali “ex super” e in beni immateriali non 4.0 effettuati nel 2021 da soggetti con ricavi o compensi minori di 5 milioni di euro, il credito d’imposta è fruibile in un anno;
  • È ammessa la compensazione immediata (dall’anno in corso) del credito relativo agli investimenti in beni strumentali;
  • Per tutti i crediti d’imposta sui beni strumentali materiali, la fruizione dei crediti è ridotta a 3 anni in luogo dei 5 anni previsti a legislazione vigente.

Maggiorazione dei tetti e delle aliquote (Beni materiali 4.0)

  • Per spese inferiori a 2,5 milioni di Euro: nuova aliquota al 50% nel 2021 e 40% nel 2022;
  • Per spese superiori a 2,5 milioni di Euro e fino a 10 mln: nuova aliquota al 30% nel 2021 e 20% nel 2022;
  • Per spese superiori a 10 milioni di Euro e fino a 20 milioni è stato introdotto un nuovo tetto: aliquota al 10% nel 2021 e nel 2022.

Scarica la Brochure 

Ah. La gioia di non avere preoccupazioni.

Con la “garanzia a vita” Xerox sui prodotti Toner Out.

SCOPRI DI PIU'

Garanzia a vita” Xerox per stampare nel totale relax

Le cose non vanno sempre come previsto. In questi casi, è sempre bello avere un backup. La nostra “garanzia a vita*” aiuta a mantenere sempre in funzione le stampanti e i dispositivi MFP Xerox in versione Toner Out. Offre tranquillità e consente di dedicarsi al proprio lavoro tutti i giorni dell’anno.

Come funziona la “garanzia a vita”?

È facile. È come una costante estensione della garanzia per tutta la vita del prodotto.

1.Acquista materiali di consumo (4 colori) durante gli ultimi 60 giorni della garanzia

2.Fai la richiesta online per estendere di un anno la garanzia e conserva in un luogo sicuro il numero di contatto.

3.Ripeti questa operazione ogni anno, per tutta la durata di vita della stampante

I dispositivi inclusi in questo programma hanno la possibilità di estendere gratuitamente la garanzia fino a quattro anni in aggiunta al primo anno di garanzia standard; la copertura di garanzia/ garanzia estesa deve essere in corso e non possono esserci interruzioni nella copertura.

Il Cliente deve acquistare un kit completo di toner negli ultimi sei mesi della garanzia in corso e registrare l’acquisto per poter attivare i successivi 12 mesi di copertura.

PROGRAMMA
Estensione Gratuita della Garanzia Fino a 5 anni di garanzia sui modelli inclusi nel programma Dal 1/1/2021 al 30/6/2021

I Clienti devono effettuare le registrazioni su: https://warranty.external.xerox.com/

Dispositivi a listino inclusi nel Programma:
Phaser 6510V_N/DN/DNI; VersaLink C400V_N/DN; VersaLink C500V_N/DN; VersaLink C600V_N / DN; VersaLink – C7000V_N / DN; VersaLink C8000V_DT; VersaLink C9000V_DT; WorkCentre 6515V_N / DN / DNI; VersaLink C405V_N / DN; VersaLink C505V_N / DN; VersaLink C605V_N / DN; VersaLink B400V_DN; VersaLink B600V_DN; VersaLink B610V_DN; VersaLink B405V_DN; VersaLink B605V_S / X

Dispositivi fuori listino inclusi nel Programma (anche questi devono risultare ancora in garanzia):
Phaser 6500V_N/DN; Phaser 6600V_N/DN; ColorQube 8580_AN/AND; ColorQube 8880_AN/AND; Phaser 6700V_N/DN/DT/DX; Phaser 7100V_N/DN; Phaser 7500V_N/DN/DT/DX; Phaser 7800V_DN/DX/GX/DNY; WorkCentre 6505V_N/DN; WorkCentre 6605V_N/DN; WorkCentre 6655V_X/6655iV_X

Cashback Xerox

Direttamente ai clienti finali per l’acquisto di prodotti Toner Out.

Validi dall’ 1/9/2021 al 31/12/2021

SCOPRI DI PIU'

Disponibili sui prodotti idonei che i clienti possono richiedere dopo l’acquisto. Validità dal 1° Settembre al 31 dicembre 2021 o fino ad esaurimento scorte.

Non sono cumulabili con altre offerte o prezzi speciali. Le richieste di rimborso devono essere completate su www.xerox.it/richiedi.
Promozioni non disponibili su configurazioni «Metered» o con rilascio di prezzi speciali.

Tutte le promozioni Xerox sono soggette a termini e condizioni completi disponibili su www.xerox.it/richiedi

 

Prodotto CashBack
A4 COLORI  
WorkCentre 6515 (28 ppm) 75 €
WorkCentre 6515 +  CMYK  (28 ppm) 150 €
VersaLink C405 (35 ppm) 75 €
VersaLink C405 + CMYK (35 ppm) 150 €
VersaLink C505 (43 ppm) 100 €
VersaLink C605 (53 ppm) 150 € 
A4 BIANCO E NERO  
Versalink B405 (45 ppm) 75 €
Versalink B405 + K (45 ppm) 100 €
Versalink B605  (55 ppm) 100 €
Versalink B615  (65 ppm) 100 €

* L’ offerta non è applicabile a prodotti PagePack. Il +CMYK/+K si riferisce solo ai toner originali Xerox.